Addio alla barra blu, più privacy: Zuckerberg annuncia le novità di Facebook

[themoneytizer id=32146-1] [adrotate banner=”6″]Facebook – WhatsApp

L’annuale conferenza degli sviluppatori, F8, al McEnery Convention Center di San k Jose, in California, a pochi chilometri da San Francisco e da Menlo Park conferma i piani per il nuovo Facebook annunciati nelle scorse settimane. Mark Zuckerberg questa volta ha messo da parte multe e polemiche e ha concentrato la sua attenzione sulle novità dei prodotti.

Innanzitutto quello che sarà il nuovo aspetto di Facebook, che abbandona la barra blu che lo ha contraddistinto. L’obiettivo del nuovo design, che sarà disponibile da subito negli Stati Uniti e poi pian piano nel resto del mondo, è di voltare pagina promuovendo le comunicazioni fra singoli e all’interno di gruppi. Dunque una comunicazione più privata «perché la privacy ci permette di essere noi stessi».

Tra le novità la funzione “stories” che assume più visibilità. “Stiamo anche introducendo nuovi strumenti che faciliteranno la scoperta e il coinvolgimento nei gruppi di persone che condividono i vostri stessi interessi”, ha detto Zuckerberg. Ed ecco la nuova funzione “meet new friends” e un’altra per trovare cose da fare nelle proprie vicinanze.

Pronta una “Scheda Gruppi” che rende più semplice la scoperta di nuove comunità: la novità è “un feed personalizzato di attività su tutti i tuoi gruppi”. In sostanza ci sarà una bacheca dedicata solo ai gruppi. Facebook inoltre allarga “Dating”, la funzione per incontri romantici interna al social. Nasce anche la funzione “Secret Crush” con cui è possibile selezionare fino a nove amici su Facebook che gli interessano. Se vengono ricambiati, ricevono una notifica.

Novità anche per Messenger: la app di messaggistica diventa «M4», la più veloce, la più semplice e la più leggera. Ci sarà anche la possibilità di avere conversazioni segrete e la crittografia end-to-end.

Su Whatsapp ecco una storia di stories come su Instagram, ma soprattutto entra nel campo del business perchè con una app si potranno creare dei cataloghi di prodotti, ma anche attivare e ricevere pagamenti.

L’altra novità importante è “Portal” assieme ai due nuovi visori di realtà virtuale. Portal è un dispositivo domestico che permette di fare videochiamate o di inviare messaggi. In Europa arriverà in autunno.
I visori, invece, sono Oculus Quest e Oculus Rift S.

Il primo è un sistema di gioco VR all-in-one e permette di giocare ovunque senza essere legato a un Pc. Chi ha un pc, invece, può usare Oculus Rift S.


[adrotate banner=”7″]


[adrotate banner=”3″]



[themoneytizer id=32146-1]

Seguici anche su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*