Reddito di cittadinanza: le Iene beccano 2 “furbetti” a Palermo

[themoneytizer id=32146-1]
Ismaele La Vardera “becca” due furbetti palermitani, che ricevono il reddito di cittadinanza nonostante lavorino, ovviamente in nero. E quando va da loro per chiedere spiegazioni di quella truffa, uno dei due prova a zittirci a suon di schiaffi

Giuseppe e Fabio sono due uomini palermitani che, al telefono con la Iena Ismaele La Vardera, raccontano di essere disoccupati e di percepire rispettivamente 430 e 780 euro mensili di reddito di cittadinanza.

Peccato però che i due un lavoro ce l’abbiano e siano impegnati in due differenti negozi che riparano e noleggiano biciclette ai turisti che visitano la città siciliana.

Quando Ismaele La Vardera va a chiedere spiegazioni, prima negano sia di lavorare che di percepire il reddito di cittadinanza e poi Fabio inizia a far andare le mani.

L’uomo si scaglia contro l’operatore che sta riprendendo, provocandogli un trauma cranico con prognosi di cinque giorni. Non soddisfatto punta dritto verso la Iena, a cui riserva un trattamento particolare.









[themoneytizer id=32146-1]

Seguici anche su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*