Il Rotary Club di Termini Imerese dona l’ecografo portatile all’ambulatorio PICC dell’Ospedale Cimino

[themoneytizer id=32146-1] [adrotate banner=”6″]
Di Giuseppe Di Gesù

Il 2020 segna un inizio anno in grande stile per il Rotary club di Termini Imerese, che si prepara per una importantissima donazione, che si terrà sabato 11 gennaio, alle ore 12:00, presso l’Ospedale Salvatore Cimino di Termini Imerese.

Grazie all’iniziativa dello scorso anno, fortemente voluta dal presidente del club service imerese Alessandro Battaglia, è riuscito ad acquistare l’ecografo portatile da donare all’ospedale Salvatore Cimino di Termini Imerese.

A fine agosto, andò in scena lo spettacolo di beneficienza con lo showman siciliano Sasà Salvaggio, dal titolo “accapputtaiu ca lapa”. Grazie a quella importante iniziativa, il club service riuscì, grazie soprattutto all’enorme lavoro di condivisone fatto da tutti i soci, ad impegnarsi per due donazioni, una carrozzina job per permettere ai diversamente abili di poter accedere agevolmente al mare e che venne donata lo scorso anno al Lido Vetrana di Trabia ed un ecografo portatile.

Quest’ultimo, che verrà donato all’Ambulatorio PICC dell’ospedale, è necessario per l’installazione del PICC nei pazienti oncologici che devono effettuare terapie a medio e lungo termine e negli ammalati con patologie croniche, e con gravi disabilità, che necessitano di assistenza farmacologica e nutrizionale. L’impianto di tali accessi permette la prosecuzione delle cure anche e soprattutto a livello domiciliare ed evita ai pazienti, già vessati dalla malattia, i continui traumi dovuti al reperimento vascolare.

“Iniziamo questo 2020 con un grande momento per la nostra comunità – ha commentato il Presidente del Rotary Club Termini Imerese Alessandro Battaglia-. Siamo orgogliosi dell’importante traguardo che ci apprestiamo a raggiungere con la consegna dell’ecografo portatile all’ambulatorio PICC dell’ospedale Cimino di Termini Imerese. Grazie alla collaborazione di tutti i soci del nostro club service, siamo riusciti in due grandi donazioni, la prima la carrozzina job donata lo scorso anno al Lido Vetrana di Trabia e la seconda donazione, di grande rilevanza, in termini di significato e funzionalità, che ci apprestiamo a compiere. Sappiamo bene, purtroppo, quanti hanno bisogno di questo strumento, e noi siamo veramente felici di poter alleviare il loro dolore. In questi mesi abbiamo lavorato in modo costante, per riuscire a trovare la migliore soluzione innovativa, adesso – ha concluso il presidente Battaglia – la nostra comunità si arricchisce di questo importante strumento, che verrà donato sabato.”


[adrotate banner=”7″]


[adrotate banner=”3″]



[themoneytizer id=32146-1]

Seguici anche su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*