Scossa di terremoto ai piedi dell’Etna: brusco risveglio nella notte

[themoneytizer id=32146-1] [adrotate banner=”6″]Una nuova scossa di terremoto, stavolta nel versante opposto alla scossa di ieri è stata registrata alle ore 2.21 della scorsa notte dalle stazioni della Rete sismica dell’Osservatorio etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Il terremoto di magnitudo locale pari a magnitudo 2.5 risulta localizzato a 3.2 km sud est da Bronte, nel Catanese, ad una profondità di 10.8 km.

La scossa ha svegliato le popolazioni delle tre località più vicine all’epicentro: Bronte (3.2 km), Maletto (8.6 km) e Adrano (11.4 km). Non risultano al momento danni a persone o cose.

Il sisma potrebbe essere collegalo all’attività del vulcano Etna.


[adrotate banner=”7″]


[adrotate banner=”3″]



[themoneytizer id=32146-1]

Seguici anche su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*