Usa | Bimba di 5 anni muore per Covid-19 un mese dopo i primi sintomi

[themoneytizer id=32146-1] [adrotate banner=”6″]Tragedia a Detroit, negli Stati Uniti, dove una bambina di 5 anni, Skylar Herbert, è morta dopo aver sviluppato una forma grave di meningite, complicazione rarissima del Coronavirus.

Lo riporta la stampa locale. Stando a quanto riferito, la piccola, figlia di un vigile del fuoco e di una poliziotta, circa un mese fa aveva cominciato a soffrire di forti mal di testa. Il medico di famiglia che la visitò le diede un antibiotico e la rimandò a casa a riposare.

“Piangeva sempre a causa dell’eccessivo dolore, diceva che non le sarebbe passato”, ha raccontato la mamma, LaVondria Herbert, 46 anni, a Detroit News. Ma le sue condizioni non miglioravano.

“Abbiamo richiamato il dottore – ha continuato la donna – ma ci ha detto di aspettare almeno 48 ore e di verificare gli effetti del farmaco”. Ma la bambina continuava a piangere così lei e il marito decisero di portarla al pronto soccorso al Beaumont Royal Oak Hospital. Qui Skylar è stata sottoposta a tampone per Covid-19 ed è risultata positiva.

Era il 19 marzo. E’ stata dimessa dopo qualche ora affinché potesse continuare l’isolamento a casa, ma poco dopo la situazione è precipitata. La bambina ha lamentato mal di testa ancora più forti e ha vomitato.

Ritornata al pronto soccorso, è stata immediatamente trasferita nel reparto di rianimazione. E’ rimasta attaccata ad un ventilatore per le due settimane successive, poi non ha mai più riaperto i suoi occhi, dopo aver sviluppato una meningoencefalite, rara quanto pericolosa complicazione dell’infezione da Coronavirus.

Ne è stata dichiarata la morte, domenica 19 aprile, a un mese dai primi sintomi.

“Abbiamo deciso di staccarla dal ventilatore – ha detto la mamma di Skyler -. I medici ci hanno detto che era morta cerebralmente e che non sarebbe più tornata da noi, un miglioramento sarebbe stato impossibile”.

La famiglia non riesce a capire come la piccola sia stata contagiata dal nuovo virus dal momento che tutti gli altri membri sono risultati negativi.

Un portavoce del Beaumont Health, la più grande organizzazione sanitaria dello stato del Michigan, ha fatto sapere con una nota che “la perdita di un bambino, in qualsiasi momento e in qualsiasi circostanza, è una tragedia.

Siamo maggiormente sconvolti dal fatto che il Covid-19 abbia tolto la vita a una giovane creatura come Skyler”. E’ il primo minore a morire per Coronavirus in Michigan.


[adrotate banner=”7″]


[adrotate banner=”3″]



[themoneytizer id=32146-1]

Seguici anche su:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*